Le pubblicazioni su Nursind Sanità riprenderanno a settembre

Covid, l’Europarlamento dà il via libera definitivo al Green pass

09 Giugno 2021

Il certificato si applicherà dal primo luglio. Il sottosegretario Amendola: “Avremo uno strumento in più per spostarci in Europa”. Il ministro Gelmini: “Spinta per far ripartire turismo ed economia”

di NS

Dal Parlamento europeo arriva il via libera definitivo, a larga maggioranza, al certificato Covid digitale dell’Ue che mira a facilitare viaggi e spostamenti all’interno dell’Unione. Dopo l’ok della plenaria ai regolamenti del Green pass – con 546 voti a favore, 93 contrari e 51 astensioni (cittadini dell’Ue) e con 553 a favore, 91 contrari e 46 astensioni (cittadini di paesi terzi residenti nell’Ue) -, i prossimi step perché possa essere applicato dal primo luglio sono a questo punto l’adozione da parte del Consiglio e quindi la pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Come funzionerà questo certificato? Innanzitutto, sarà rilasciato gratuitamente dalle autorità nazionali e sarà disponibile sia in formato cartaceo che digitale, attraverso un codice QR.

In cosa consiste nel dettaglio la certificazione? In pratica, il Green pass attesterà che una persona è stata vaccinata contro il coronavirus o ha effettuato un test recente con esito negativo oppure che è guarita dall’infezione. In pratica, si tratta di tre certificati distinti. Un quadro comune dell’Ue renderà i certificati compatibili e verificabili in tutta l’Unione europea, oltre a prevenire frodi e falsificazioni.

Il sistema si applicherà dal primo luglio 2021 e resterà in vigore per 12 mesi. Il certificato non costituirà una condizione preliminare per la libera circolazione e non sarà considerato un documento di viaggio. Di “ottima notizia per chi voglia tornare a viaggiare” parla il sottosegretario agli Affari europei Enzo Amendola che su Twitter scrive anche: “Dal primo luglio avremo uno strumento in più per spostarci e andare in vacanza in Europa, in piena sicurezza”. Plauso anche dal ministro per gli Affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini che sempre su Twitter sottolinea: “Il via libera definitivo del Parlamento europeo al green pass Ue è una bellissima notizia. Uno strumento importante per incentivare la mobilità dei cittadini all’interno dell’Unione, una spinta propulsiva e decisiva per far ripartire il turismo, e con esso l’economia”.