Sanità, M5s determinato ad andare avanti sull’indennità per gli infermieri

18 Gennaio 2022

Le senatrici Cinque stelle Guidolin e Taverna: “Noi del Movimento ci siamo battuti fino all’ultimo minuto e ripresenteremo l’emendamento al Milleproroghe”

di NS

Le senatrici del Movimento cinque stelle Barbara Guidolin e Paola Taverna esprimono “vicinanza agli infermieri e a tutti gli operatori sanitari che in questi giorni sono ancora in prima linea a combattere contro il Covid-19. Comprendiamo la delusione che stanno provando – sottolineano – visto che dopo 2 anni non sono state sbloccate, in legge di Bilancio, le indennità finanziate un anno fa. Noi del Movimento cinque stelle ci siamo battuti fino all’ultimo minuto e ripresenteremo l’emendamento al Milleproroghe”.

A chi non comprende l’enorme sacrificio dei nostri infermieri, proseguono, “diciamo di mettersi anche solo per un minuto nei loro panni. Si svegliano al mattino per andare al lavoro. Un lavoro che svolgono con professionalità, in emergenza, in turni massacranti. Quando sono in turno gestiscono dolore, solitudine e, purtroppo, a volte, anche la morte dei pazienti Covid-19, e non solo. Lo fanno essendo l’unica ancora di salvezza che hanno i malati, isolati nelle terapie intensive. Spesso a fine turno devono fare straordinari.  Gli infermieri italiani sono i meno pagati in Europa. Ecco, ora è necessario che la politica stia loro vicino con i fatti”.

Sempre più vicini ai nostri lettori:
segui Nursind Sanità anche su Telegram