Le raccomandazioni dell’Oms: Festeggiate Pasqua, ma proteggetevi dal Covid

15 Aprile 2022

Il dipartimento europeo dell’Organizzazione della Sanità in un tweet ricorda a tutti i cittadini del continente come comportarsi

di NS

Forse non è più così in cima alle nostre preoccupazioni, ma il Covid circola ancora e bisogna continuare a prendere le giuste precauzioni. A ricordarcelo è il dipartimento europeo dell’Organizzazione mondiale della Sanità, guidato dal tedesco Hans Kluge, che pubblica sui social una sorta di vademecum per ricordare a tutti i cittadini del continente come comportarsi: “La Pasqua è l’occasione per riunirsi con familiari e amici – spiega l’Oms – Ma è importante proteggersi”.

I suggerimenti sono di semplice buon senso, ma assolutamente da seguire. Per prima cosa “se possibile, incontratevi all’aperto”: in questo senso il meteo, almeno in Italia, sembra favorevole nei prossimi giorni. Se invece la festa è in casa, “ricordatevi di mantenere i locali ben ventilati” per consentire un adeguato ricircolo dell’aria”. E anche se non ci sono più vincoli di legge, “riunitevi in piccoli gruppi, e mantenete le distanze di sicurezza”. Quanto alla mascherina, spiega l’Oms, “indossatene una nel modo corretto, se la distanza interpersonale non è possibile”. Naturalmente il vademecum riguarda tutti i Paesi europei, in molti dei quali non vige più l’obbligo di mascherina al chiuso, ma in Italia fino al 30 aprile vale comunque l’obbligo di indossarla nei locali pubblici. Infine, l’appello al vaccino: “Fatelo, e incoraggiate a farlo chi non ha ancora provveduto”.

Sempre più vicini ai nostri lettori.
Segui Nursind Sanità anche su Telegram